II CIRCOLO DE AMICIS LECCE

Gli alunni delle classi quarte del Savio presentano il “Quinto Vangelo”

Gli alunni delle classi quarte della scuola primaria San Domenico Savio, durante l’ora di Religione Cattolica, con la maestra Franchi Tiziana,  hanno realizzato un Vangelo.

L’idea è nata studiando i quattro vangeli canonici di Matteo, Marco, Luca e Giovanni e prendendo spunto da loro, hanno realizzato ciò che poi hanno intitolato “5° VANGELO”.

Le fonti dalle quali gli alunni hanno attinto sono state illustrazioni di importanti opere d’arte di artisti famosi, utilizzate, per avvicinare chi lo legge, al mondo dell’arte e sottolineare come gli artisti interpretano i brani biblici.

Come dei veri evangelisti hanno ricercato nel ricco patrimonio artistico fatti della nascita di Gesù, miracoli da lui  compiuti, parabole che ha raccontato e soprattutto fatti che riguardano la sua passione, morte e resurrezione (nucleo  centrale dei Vangeli).Come dei piccoli critici d’arte hanno poi spiegato e commentato  ogni singola opera. E’ stata un’esperienza bellissima perché  ha fatto scoprire e avvicinare prima di tutto gli alunni agli autori dell’opera e alla bellezza dell’arte.

Il  Vangelo contenente molti quadri famosi , è stato realizzato per suscitare nel lettore gioia, far conoscere il nostro caro amico Gesù e  ricordare tutto ciò che lui ha fatto per gli uomini, non con parole ma attraverso capolavori.

gli alunni delle classi hanno voluto donare l’opera  alla biblioteca scolastica, sperando  di incuriosire i nuovi lettori con queste meravigliose immagini e informazioni su Gesù.

 E  non sono finite le  novità, il Vangelo è anche digitale.

 

Un ringraziamento va al maestro Silvio Angiola che ha avuto questa stupenda idea, e ha messo a disposizione le sue competenze digitali per realizzarla, permettendo così, una diversa fruizione dell’opera e  una maggiore diffusione.

Certi che questa nostra opera possa stimolare la vostra curiosità vi auguriamo buona visione e lettura!

Ecco alcune foto della presentazione del libro tenutasi il 30/05/2019:

clicca qui per visualizzare l’elaborato in forma digitale.